I Team Sinapsi

Da Sinapsi.

Jump to: navigation, search

Contents

Wallabiez team

Chi Siamo

wallabiez
Enlarge
wallabiez

Il team, rigorosamente in ordine alfabetico per nome, e' composto attualmente da:

Perchè raccontare di noi? Perchè siamo un gruppo a cui piacerebbe diventare un team.

Un gruppo è per noi un insieme di persone che lavorano su uno stesso prodotto; un team è qualcosa di più. Un team è una squadra, un unione di persone che lavorano insieme con un obiettivo comune.

Avvicendamenti

Le persone vanno e vengono, il team resta :-) ma cambia e cresce! Cosi' Gennaio 2007 arriva Alessandroc e da Febbraio 2007 collabora con noi anche Gabrielel. E' il nostro esperto agile ;-).

Come lavoriamo

wallaby
Enlarge
wallaby

Lo facciamo attingendo da varie metodologie scegliendo gli strumenti che ci sembrano piu' utili a migliorare il nostro lavoro. Credo che la cosa migliore per illustrare metodologia e tecnologie utilizzate sia quello di raccontare una giornata tipo del nostro team.

L'introduzione del pomodoro

Il Frodo del pomodoro
Enlarge
Il Frodo del pomodoro


Stand-Up Meeting Giornaliero

Tutte le mattine, intorno alle 10.00 ci troviamo intorno alla nostra lavagna dei task e ognuno di noi racconta cosa ha fatto il giorno prima, i problemi incontrati e le soluzioni implementate, e cosa ha intenzione di fare il giorno stesso.

Inoltre registriamo i pomodori sui vari sotto-task. Abbiamo adottato il pomodoro come unita' di misura per stime e consuntivi proprio dal mese di Febbraio 2007.

Lo Stand-Up Meeting e' una pratica di Extreme Programming. Noi non siamo extreme-programmers ma proprio come gli extreme programmers ci troviamo tutte le mattine per far circolare le informazioni.

La Lavagna dei Task

la lavagna dei task
Enlarge
la lavagna dei task

La lavagna dei task è una lavagna magnetica alla quale appendiamo delle schede di cartone colorato in formato A5. Queste schede contengono un id, una descrizione, una stima dei task in ananas

I task sono divisi in tre categorie:

  • TO DO le card sono ordinate per priorità: a sinistra le più urgenti. Le priorità sono decise dal cliente.
  • DOING invece le card che ogni elemento del gruppo ha in carico.
  • DONE le card che riguardano task completati (fixed) in attesa di passare in produzione.

La Card relative ai task completati e messi in produzione vengono inserite in un raccoglitore e servono a calcolar statistiche.

I Task

la card
Enlarge
la card

I task, che chiamiamo anche cardzilla o taskzilla, sono segnalazioni inserite in Bugzilla (sito ufficiale: [1]).

Le segnalazioni hanno origine da nuove richieste del cliente, da bugfixing, da necessità interne, da necessita' esterne. In altre parole non sono necessariamente bachi, possono essere issues, richieste di nuove features o altro.

  • Le nuove richieste del cliente sono implementazioni di software ad hoc;
  • il bugfixing consiste nel correggere errori che sono l'immancabile side effect del lavoro in campo informatico;
  • le necessità interne possono essere i test che si sono rotti o che non sono sufficienti o che non sono agevolemente configurabili o altro;
  • le necessità esterne sono le tecnologie utilizzate che cambiano, si evolvono e richiedono un adeguamento del nostro software.

La card viene riempita con l'id di bugzilla del task, il nome di chi se ne sta occupando, un titolo, una breve descrizione del problema, un elenco di attivita' con la relativa stima, il totale dei giorni stimati e le date di compilazione della scheda, di chiusura della segnalazione e del passaggio in produzione.

Il colore delle card non è informativo: è solo un piacevole vezzo.

Il Meeting del Lunedì

i grafici
Enlarge
i grafici

Il lunedì si svolgono i meeting che ci aiutano a pianificare la settimana. In questi incontri leggiamo tutti assieme la lista dei bug aperti e ne controlliamo le priorità. La lista viene preparata da una persona sola ma la verifica delle priorità viene svolta dal gruppo nel suo complesso.

Siamo un team Agile

Un team agile ammette l'impossibilità di predire le future esigenze del cliente. Adotta quindi un approccio adattivo, che si modifica in conseguenza dei cambiamenti del contesto.

Avendo preso coscienza delle difficoltà intriseche degli approcci predittivi, del fatto che non siamo in grado in grado di fare previsioni o pianificazioni a lungo termine delle esigenze del cliente, ci siamo dedicati ad implementare un metodo di lavoro che ci consenta di rivedere priorità e urgenze anche in corso d'opera. Il team e' adattivo perchè lavora seguendo un processo, quello prima descritto, che consente di gestire i cambi di specifiche del cliente. Il processo e' quello dello sviluppo iterativo: le iterazioni vanno dalle 2 alle 4 settimane massimo. Eccezionalmente i tempi diventano più brevi in caso di malfunzionamenti in produzione.

Non siamo orientati al processo ovvero non abbiamo un workflow rigido e predeterminato da seguire. Siamo invece orientati alle persone ma forse ancora non sufficientemente: le persone che compongono il team non sono dei componenti facilmente sostituibili e hanno la possibilità di esprimere le proprie preferenze e inclinazioni. Stiamo muovendo i passi sulla strada per mettere le persone a proprio agio e per permetter loro di esprimere al meglio il proprio talento.

Il processo di sviluppo ora utilizzato è diverso da quello che utilizzavamo un anno fa ed è sicuramente diverso da quello che adotteremo tra un anno: siamo autoadattivi, perchè i nostri comportamenti cambiano anche in base a come cambiano i nostri obiettivi, i nostri desideri e le nostre competenze.

Elenco degli Strumenti

  • La parola (sembra ovvio, ma non lo è)
  • La lavagna dei task
  • Le schede
  • Il bugtracker Bugzilla (sito ufficiale: [2])
  • Il sistema di versioning CVS


La nostra galleria di immagini

Beta Team

Stubby
Questo argomento deve essere ancora creato: lavori in corso

Chi Siamo

da decidere
Enlarge
da decidere

Il team, in ordine di ingresso sul progetto, e' composto attualmente da:

  • ...
  • ...
Views
Personal tools